giovedì 7 gennaio 2010

Capcom: "In futuro svilupperemo più su X360 e PS3 che su Wii"



Antoine Seux, direttore generale di Capcom Francia (l’uomo fuoricampo che le tre ragazze a sinistra nell’immagine in apertura d’articolo indicano con la loro dolce manina… forse), ha approfittato di un’intervista concessa ai microfoni di GameKult per fare un paio di importanti considerazioni sul passato, sul presente e, soprattutto, sul futuro della sua compagnia:

“Quello che è appena iniziato è considerato da molti, me compreso, l’anno della riscossa delle console ad alta definizione. Nintendo Wii era ed è una parte importante, oserei dire familiare, del nostro mercato, ma le prospettive di crescita di X360 e PS3 sono decisamente superiori, a cominciare proprio dal 2010. Le console HD sono il nostro futuro.”

Considerazioni di Seux a parte, il motivo di una simile conclusione a cui sembrano essere giunte le alte sfere di Capcom va ben al di là delle mere previsioni di crescita del mercato delle console ad alta definizione: nonostante negli ultimi 12 mesi la multinazionale dello Yashichi abbia rimpinguato la ludoteca di Wii con titoli d’impatto come MadWorld, Dead Rising Chop Till You Drop, House of the Dead Overkill o Resident Evil Darkside Chronicles, l’esiguo volume di copie vendute non ha ripagato Capcom degli sforzi profusi.

Gamesblog

Nessun commento:

Posta un commento